sabato 22 luglio 2017

Giocando con la ruggine

Ho letto (e visto tante foto) in rete sull'effetto-ruggine su carta e stoffa.
Adesso ho provato anch'io, solo così, senza pretese, giocando con 2 oggetti arrugginiti che avevo in casa, o meglio: in giardino.

La prima "opera" l'ho intitolata "Quando i cuori arrugginiscono":




E la seconda - verycountry - l'ho chiamato "Aspettando la vendemmia" :-)




Tranquilli, non trasformerò queste stoffe in vestiti! Non mi piace l'idea di portare sulla pelle tutta questa ruggine. Chi sa che reazioni e/o allergie possono nascere dal contatto diretto....

Ma l'effetto-ruggine è comunque interessante. Devo ancora sviluppare un progetto per usare questa tecnica senza fare danni.
Vediamo... vi terrò informati ^____^

mercoledì 19 luglio 2017

Seta su seta ...

 Questa volta era molto più facile. Entrambi i tessuti erano di seta (georgette per i lati e il retro, raso per l'inserto ecoprint davanti), e assolutamente NON elastici ^____^





lunedì 17 luglio 2017

Mai più...



Questa canotta mi ha fatto tribolare parecchio. 
Mai più(!) cucio insieme tessuto "rigido" (seta) e 
tessuto elastico (jersey di lana per l'inserto ecoprint)!!!! 
Ho fatto e disfatto ben 3 volte quasi tutte le cuciture.
Ma alla fine ci sono riuscita e adesso 
sono abbastanza contenta del risultato...



domenica 16 luglio 2017

La buona notizia

Articolo sulla "Libertà" di oggi, domenica 16 luglio 2017

lunedì 10 luglio 2017

L'articolo sul giornale locale

Et voilà, oggi sulla Libertà (il nostro giornale locale) è uscito l'articolone, quasi una pagina intera. Sono soddisfazioni... ^___^





domenica 9 luglio 2017

La nostra gente - ampliamento della mostra nelle strade di Vicobarone

E' passato un anno da quando abbiamo ampliato la mostra fotografica permanente nelle strade di Vicobarone.

Oggi una nuova "puntata". Questa volta abbiamo aggiunto 4 nuove foto e siamo arrivati a ben 34 in totale. Non male direi!

Anche questa volta sono venuti tanti amici e parenti dei "personaggi" che abbiamo scelto. Era una mattinata commovente ed intensa, veramente emozionante.

Ecco le foto - per non dimenticare!!!

...discorsi...


Si scopre la prima foto

La figlia Loretta davanti alla foto del papà...

Giuseppe Fiorani, fisarmonicista Vicobaronese emigrato in Venezuela

La nipote Monica porta i saluti dei parenti che vivono in America



Ci spostiamo in Via Casa Mazzi...

... per la foto di Camillo Frigerio

davanti alla foto la figlia e i nipoti e pronipoti di Camillo

Tocca a Dario Pozzi...

... l'uomo con la "memoria di ferro"

E infine davanti al VicoBarOne per la foto di Nando e Rosetta Bocedi, i primi proprietari e gestori dello storico locale

La figlia Lorenza con marito e figli davanti alla foto dei suoi genitori


Poi tutti dentro per un rinfresco/aperitivo...

... e tante chiacchiere!!!


sabato 8 luglio 2017

C'era una volta...

...un paio di pantaloni di morbido lino nero,
molto amato, ma anche molto strappato 😥
Qualche taglio qua, un po' di cuciture là...
e così è nata la mia nuova canotta

mercoledì 28 giugno 2017

Giugno 2017 - tanto caldo e tanti lavori



E' finito anche giugno. Era un mese molto caldo da noi, e anche un mese pieno di attività - nell'orto, nel vigneto, e anche nel mio piccolo laboratorio.

Vorrei fare un "riassunto fotografico", soprattutto per me stessa (per non dimenticare), ma anche per voi - se vi interessa.

Comincio con alcune shopper che ho realizzato con scampoli di lino e di cotone, precedentemente tinti con indaco oppure con il metodo eco-printing.


Poi una casacca in lino molto leggero che ho colorato in modo un po' "incasinato" (sto vivendo un periodo "astratto", hihi): con buccia di cipolla e di melograno, petali di rosa, rametti di casuarina, un po' si radice di robbia, fiori di coreopsis e anche anthemis (la "camomilla dei tintori")




Un'amica mi ha procurato qualche metro di garza di lana, e la sciarpina che si vede nelle 2 foto che seguono è il risultato del primo tentativo di ecoprint con il nuovo materiale:



Al mercato delle pulci ho trovato per pochi Euro una vecchia canotta (forse biancheria intima dell'epoca), e anche lei è entrata nel calderone dei fiori di stagione:
Stesso destino per questo vestitino in cotone...
... il quale ho subito usato per fotografare due mega-ciondoli in legno di ulivo e pietre dure very-vintage:


Non mancavano neanche i lavori in legno. Per un amico ecoprinter ho creato un po' di accessori, bottoni in ulivo e anche una dozzina di spille a forma di foglie (sempre legno di ulivo):



E last but not least ... la mia nuova "scoperta": il nunofeltro! Con garza di seta e lana merinos volevo creare un collo. Ma... il risultato non era per niente come aspettavo. E così l'ho tagliato un po' e applicato in fondo alla casacca di lino-vintage che avevo cucito in primavera. Ero sempre molto indecisa se colorare questa casacca o lasciarla "nature". Bene, adesso ho trovato un buon compromesso. Della serie: anche gli "errori" possono essere trasformati in soluzioni :-)